mercoledì 19 settembre 2012

La zona di deformazione traspressiva nella Formazione di Ranzano affiorante lungo l'alveo del F. Secchia a Castellarano (Appennino settentrionale)

Paolo Balocchi (1), Tommaso Santagata (2)




Riassunto: Lo studio proposto di seguito riguarda l'analisi geologico-strutturale degli affioramenti situati lungo il fiume Secchia presso il comune di Castellarano, affioramenti appartenenti alla Formazione di Ranzano (Successione Epiligure), che in quest'area rappresentano la parte inferiore della facies arenaceo-conglomeratica del Membro della Val Pessola. Dal punto di vista tettonico, gli affioramenti studiati sono collocati all'interno di un'area racchiusa tra la Sinclinale di Viano verso ovest e la monoclinale di Montegibbio ad est, mentre le strutture tettoniche di tipo fragile sono rappresentate da un sistema di faglie inverse in cui il blocco orientale risulta rialzato rispetto al blocco occidentale ribassato (Sinclinale di Viano).Con il rilevamento geologico-strutturale dell'area è stato possibile definire, oltre agli assetti degli affioramenti e delle strutture tettoniche presenti, la presenza di strutture note come deformation bands, piccole faglie millimetriche presenti in litologie arenacee in cui la fratturazione dei grani avviene per taglio. Inoltre sono stati misurati gli assetti di diverse mesofaglie che sono state raggruppate in tre famiglie diverse in base ai dati rilevati. Le strutture sono state analizzate secondo il metodo geometrico del diedro acuto di Anderson, poiché non è stato possibile rilevare la presenza di indicatori cinematici utili per definire il movimento tra i blocchi delle mesofaglie. Dallo studio effettuato risulta che l'intera area lungo il Fiume Secchia in cui affiorano le unità Epiliguri è stata interessata da diversi eventi deformativi, di cui tre di tipo compressivo ed uno di tipo distensivo, che hanno generato strutture tettoniche diverse tra loro.




(1) Geologo del GeoResearch Center Italy – GeoBlog (sito internet: www.georcit.blogspot.com; mail: georcit@gmail.com).
(2) Geometra e collaboratore del GeoResearch Center Italy – GeoBlog.
________________________________________
GeoResearch Center Italy - GeoBlog, pub. n° 5 (2012), ISSN: 2240-7847.